Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Aurelia Bubisutti’

Aurelia Bubisutti

Va in archivio con un aumento di pubblico il cartellone 2009/20010. A giugno le prime anticipazioni su quello futuro. Il comunicato del comune

L’assessore alla cultura del comune di Tolmezzo Aurelia Bubisutti si dichiara soddisfatta delle risposte del pubblico al cartellone teatrale appena archiviato. Ne dà conto un comunicato stampa del comune di Tolmezzo, che qui riproduciamo. (altro…)

Read Full Post »

Biscosi (Udc), durante l'intervento. L'assessore Bubisutti, ultima a destra, replicherà di lì a poco

Attrito tra Biscosi (Udc) e Bubisutti (Lega) in consiglio Comunale: “Bubisutti dimostra idiosincrasia alle osservazioni”; “No a lezioni di democrazia da Biscosi” e l’Udc risponde all’affondo di De Prato sull’operato di Scarsini nell’Ater

A ondate riafforano i malumori tra Udc e Lega, entrambi partecipi della maggioranza che governa la città di Tolmezzo. Tanto che, per sdrammatizzare, si potrebbe dire che il Bisco-Bubi risulta come un frollino che va spesso di traverso al governo locale. Nel consiglio Comunale di venerdì scorso, (altro…)

Read Full Post »

Mauro Biscosi (UDC) mentre illustra la mozione sul quoziente familiare

Passa a maggioranza quasi assoluta (ma con molti battibecchi e un unico astenuto: De Prato, PDL) la proposta di studiare come abbassare le tariffe comunali per le famiglie

Primo ampio successo per l’UDC in Consiglio Comunale, non senza moti di evidente imbarazzo tra i colleghi di maggioranza; tanto che il capogruppo PDL Renzo De Prato, pur di non darla vinta ai democratici cristiani, si è astenuto (unico tra tutti i consiglieri) dalla votazione a favore dell’ordine del giorno sullo studio per introdurre il “quoziente familiare” nelle tariffe comunali.

(altro…)

Read Full Post »

Il Consiglio comunale si è trovato d'accordo su un'analisi: sono troppi i bar in centro, e la concorrenza non ha fatto abbassare i prezzi

Sono molti i bar a Tolmezzo, troppi per qualcuno. Così, lo scorso giovedì sono entrate in vigore le regole per l’apertura di nuovi esercizi di somministrazione di bevande e alimenti. Obiettivo: favorire l’apertura di ristoranti piuttosto che di bar

Più probabile una nevicata estiva, che il fallimento di un bar a Tolmezzo. C’è chi lo dice e, pur con qualche eccezione, è difficile dargli torto. La consuetudine all’incontro in osteria; la prassi di attingere alla mescita di bevande alcoliche in compagnia; l’uso, ma anche l’abuso delle stesse, fanno del comune carnico un’isola felice per chi sta dietro il banco. Tanto che da anni sono oltre cinquanta gli esercizi, per un comune di appena 10.000 abitanti. Per contro, la cittadina è povera di ristoranti. Su questo tema, (altro…)

Read Full Post »

P1180321Le bollette per i servizi idrici finiscono ancora nel mirino del Consiglio comunale di Tolmezzo

Le Car€, fresche e dolci acque di questa terra a nord est del Nordest fanno ancora discutere. E le considerazioni sul costo delle bollette per l’acqua di rubinetto si intrecciano con le ragioni di chi intende sottrarre l’Oro blu dalle mani dei privati, rivendicandone la sua essenza di bene pubblico. Se ne è parlato nell’ultimo Consiglio comunale a Tolmezzo. (altro…)

Read Full Post »

Il consiglio comunale di Tolmezzo

Il consiglio comunale di Tolmezzo

Invocate, invidiate, invise o in divisa. Al nord del Nordest le ronde fanno discutere, come successo a Tolmezzo nell’ultimo consiglio comunale

Come la crisi, come certe mode, come l’influenza: in periferia le novità arrivano in prima visione quando altrove sono già alla replica. In ritardo. Così anche a Tolmezzo, nord-nordest del Nordest, cittadina con la Lega al governo, ma non leghista, si è discusso in Consiglio comunale delle ronde. E ne sono venute fuori delle belle. Il sindaco, PDL ex An, ha dato la parola d’onore che con lui: giammai ronde. La Lega: oggi no, ma domani se serviranno, sì. La sinistra, ovviamente: mai. Il centro UDC, pizzicato dal PD, ha negato di averle mai volute (ma la controparte sostiene di sì, eccome). (altro…)

Read Full Post »

P1110059100 euro di contravvenzione per i genitori dei minori di 16 anni trovati in possesso di bevande alcoliche. Questo ha deciso il Consiglio comunale di Tolmezzo, che si è sbizzarrito sui costumi etilici dei giovani carnici con perle di sociologia applicata all’etilismo. E nel mirino sono finiti nientemeno che la grappa Nonino (Non l’omonimo consigliere comunale, il distillato) e il Tocai

C’è chi sostiene che“L’80 per cento dei ragazzi di Tolmezzo sono drogati o alcolizzati” (Bubisutti, Lega Nord), chi prende le difese della “parte di gioventù sana di Tolmezzo” (Zearo, PDL), chi dice che si beve “solamente per noia” (De Prato, PDL), chi “per sballo” (Nonino, Sinistra), chi per costume sociale (Fasolino, Nuova Tolmezzo). Che tra la gioventù il taglietto avesse preso una brutta piega fino a diventare piaga, lo illustrava bene Giorgio Ferigo quando cantava, riferendosi ai giovani di Comeglians: “L’anima fraida dai rasegnâts / bancaris, o postins / e il cuarp atletic, / di chei ca combatin / la lor unica bataglia: / cuintra il botiglion dal vin” (L’anima marcia dei rassegnati, / bancari o postini / e il corpo atletico / di coloro che combattono / la loro unica battaglia: / contro il bottiglione del vino). E allora prendiamola così, con un po’ di sarcasmo, (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »